venerdì 28 marzo 2014

PER LA MIA BAMBINA...

... che poi ormai tanto bambina non è, visto che fra un mese compie 19 anni!!!!
Le ho fatto una proposta e lei ha accetta e quindi sto lavorando per lei
Ogni tanto le chiedo "Sicura? Ti piace?" Dice di sì e spero proprio sia vero, perchè è davvero un lavoro lunghetto: tanti fili colorati e un uncinetto....



Nel frattempo qualcuno apprezza, non posso prenderla in mano senza che lei piombi a provarla: un po' di pulizie e poi subito a dormire, controllo qualità!!!!
Un sorriso



Nel post precedente mi ha lasciato un commento Elisabetta: risulti Anonimo e No-reply quindi non riesco a ringraziarti per il suggerimento e mi dispiace. Se ripassi lasciami un modo per venirti a trovare, lo farò volentieri!!!

mercoledì 26 marzo 2014

SILK RIBBON

Un piccolo esperimento di qualche tempo fa...
ho provato e devo dire che mi piace molto anche questa tecnica ma come sempre voglio fare troppe cose e così molte rimangono nel cassetto.
Il ricamo è finito ora... cosa ne farò?
Magari la copertina del quaderno dei vorrei fare... un quaderno davvero pieno...
Un sorriso

lunedì 24 marzo 2014

LA BOURGUIGNONNE E LE SALSE

Sabato sera mio fratello ha proposto una cena così, una serata passata a tavola.
A noi in casa piace davvero tanto questo modo di mangiare la carne: il controfiletto di manzo, ma anche la salsiccia, il vitello e il petto di pollo, buono!!!!
Visto però che la preparazione della cena viene così ridotta a zero, basta solo tagliare la carne, ho pensato di dilettarmi un po' con le salsine, ne ho preparate cinque, e sono davvero piaciute.
Mi sono dimenticata di fare le foto, e pensare che le avevo messe in ciotoline tutte uguali, avevo proprio fatto una cosa carina!!!!
Ma eccole:
SALSA BIANCA:
un insieme di formaggi: 100 gr. di stracchino, 100 gr. robiola, 100 gr. di panna fresca. Ho montato un po' con le fruste elettriche per renderla più cremosa. Alla fine ho messo un po' di pepe.
SALSA ROSSA:
300 gr. passata di pomodoro, 2 scalogni, 1 spicchio di aglio, pepe, sale.
Ho tagliato sottili gli scalogni e l'aglio e li ho messi in padella con un filo di olio. Ho aggiunto la passata e un po' di peperoncino (una mia idea per dargli un po' di brio!) L'ho lasciato insaporire bene regolando sale e pepe.
Questa quantità per noi è stata davvero troppa, la prossima volta ne preparo la metà!
SALSA AL CURRY:
La mia preferita!!!!!
1 cipolla piccola, una noce di burro, 1 cucchiaino di curry, maionese
Ho tagliato fine la cipolla e poi l'ho messa in un pentolino con il burro. Quando ho visto che era per stufata ho aggiunto il curry, mescolato bene e spento il fuoco. Quando è stato ben freddo il risultato ho aggiunto un po' alla volta della maionese fino ad ottenere una consistenza che mi piacesse.
Quanto mi piace il curry!!!!!
SALSA AI PEPERONI:
1 peperone giallo, 1 pomodoro maturo, un po' di cipolla, olio, la punta di un cucchiaino di chili
Ho tagliato a coltello più piccoli possibili cipolla peperone e pomodoro dopo averli pelati da crudi. Li ho messi in un pentolino con un filo di olio. Dopo qualche minuto ho aggiunto un poco di passata appena e il chili.
SALSA VERDE:
Prezzemolo, aglio, pancarrè, aceto bianco, acqua, capperi, acciunghe
Ho messo il pancarrè spezzettato in una ciotola con acqua e aceto (attenzione a non mettere troppo aceto!).
Ho tritato a coltello capperi, acciunghe e aglio e poi ho aggiunto un po' alla volta il prezzemolo.
E' una preparazione che va fatta ad occhio e a gusto, per questo non ci sono le quantità. Alla fine ho aggiunto il pane strizzato molto bene.
Devo dire che questa salsa è più adatta al bollito, ed infatti nasce per questo, ma ho voluto provarla lo stesso.
Così ho portato in tavola tanti colori diversi: verde, rossa, bianca, gialla (il curry) e arancione (i peperoni), mi sono proprio divertita!
Ho pensato che la prossima volta preparo io anche maionese e ketchup, così non compro più niente.
Un sorriso

mercoledì 19 marzo 2014

PREMIO

Ogni tanto qualcuna di voi pensa a me per un premio e di questo vi ringrazio
Questa volta è stata Loredana del blog Patchwork's room, una ragazza che conosco poco ma che Ha praticamente i miei stessi interessi, tant'è che abbiamo un sacco di amiche in comune ed abbiamo partecipato a molti sal insieme... insomma GRAZIE LOREDANA, davvero gentile!!!!
Ora, cosa comporta il premio? Naturalmente ci sono alcune semplici regole:
ringraziare chi ci ha premiata, e questo è fatto;
rispondere ad alcune semplici domande e premiare altri 10 blog.
Parto dalla fine: dovrei passare il premio ad altri 10 blog ma le mie amiche o lo hanno già ricevuto, o hanno più di 200 followers perciò non so proprio a chi donarlo.
Quindi vado direttamente a rispondere alle domande
1- Perchè hai aperto un blog?
Un'amica aveva già il suo e ne ha aperto uno in comune a me ed a una terza amica, da qui l'amore per questo mondo
2- Che argomento tratta il tuo blog?
Di tutto un po': un diario della mia vita, forse, sicuramente la vita creativa
3- Ogni quanto aggiorni il tuo blog?
Mi piacerebbe molto più spesso, sicuramente ogni volta che posso
4- Di che regione sei?
Emilia-Romagna
5- Hai altre pagine che ti aiutano a gestire il blog?
No
6- Riesci a guadagnare con il tuo blog?
No, ma mi piacerebbe
7- Da quanto hai questo blog?
Novembre 2011
8- Quanti blog hai?
Questo, meditavo se dividere cucina e altro, ma credo che rimarrò così, un grande calderone che mi rappresenta proprio
9- Riesci a gestire da sola il tuo blog?
Sì, almeno così com'è ora
10- Quali blog ti piace seguire?
Ops, domanda difficile. Direi che basta darei un'occhiata agli elenchi qui accanto per capire... niente!
Cucina, creatività, qualcosa di utile ed altro ancora. Spesso vagabondo e se scopro qualcuno che mi incuriosisce inserisco negli elenchi.

Con questo è tutto: ad alcune domande avevo già risposto in altre occasioni simili ma, rileggendo le risposte, a volte scopro di aver scritto cose diverse, nella vita si cambia...
Un sorriso

lunedì 17 marzo 2014

PRAGA

E qualcuno è pronto a dire "Sei stata a Praga? Che fortuna!!!"
Ma non è così, io non sono andata da nessuna parte, è la figlia la viaggiatrice di famiglia!!!
Ok, come ogni anno la figlia è partita con la scuola: ogni anno ha fatto un viaggio, ma sono sempre stati veri viaggi di studio, in college in cui seguiva vere lezioni di lingua con tanto di esame finale.
Quest'anno io avevo detto che proprio non si poteva ma lei ha convinto il padre: è l'ultimo anno ed è una vera gita scolastica, di quelle in cui si va in giro a fare niente.
Insomma, visto il costo abbastanza ridotto è partita, ed è già tornata!!!!
Ora è sotto minaccia: anno di maturità, da ora in poi, fino a giugno/luglio, non voglio più sentire di vacanze, ora si studia!!!!! (Beato chi ci crede!!!!)
Quindi?
Quindi ecco cosa mi ha portato, il motivo di questo post




Il bicchierino da liquore, per il padre che ma tengo io, e addirittura 3 ditali, di tre tipi diversi.
Io qualcosa da questo viaggio ho guadagnato...

giovedì 13 marzo 2014

IL BOSCO DI BENGTSSON

Quanto mi piace!!!!!
La tela è tinta da me con la curcuma, quindi gialla, il filo è un rosso scuro. Sono davvero soddisfatta del risultato!



Eccolo in più parti, per vedere meglio i dettagli.
Il colore del tessuto è quello copra, il giallo carico, qui risulta più chiaro per colpa della macchina fotografica. Si vedono anche delle macchie di colore: io avrei voluto che venisse così, invece dal vivo praticamente è tinta unita!
Insomma, ci ho messo tanto perchè era finito nel cassetto ma ora l'ho completato!
Questo sarà sicuramente a parete, ne vale la pena!!!
Un sorriso

venerdì 7 marzo 2014

SALATINI AL BURRO E FORMAGGIO

Preparati diverso tempo avevo lasciato le foto in attesa ma ora basta!
Anche questi buonissimi, ma non può essere diversamente, gli esperimenti falliti non ve li mostro!!!!
Sembrano patatine ma sono a base di formaggio e piacciono tanto quanto le patatine, in più sono buoni anche freddi!!!!

INGREDIENTI:
180 gr. farina
80 gr. burro
40 gr. grana grattugiato
40 gr. emmenthal grattugiato
 1 uovo
1/2 bicchiere di latte
1/2 cucchiaino di lievito per torte salate
sale e pepe
PROCEDIMENTO:
Ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Aggiungere i formaggi, l'uovo, sale e pepe. Quando l'impasto è ben omogeneo aggiungere la farina e il lievito un poco alla volta.
Mettere l'impasto ottenuto che ricorda una frolla salata in frigo avvolta in pellicola per un'ora circa.
Quindi stendere con il mattarello una sfoglia di mezzo centimetro circa e tagliare dei bastoncini. Spennellare con il latte e spolverizzare con altro grana grattugiato.
Cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti facendo attenzione al colore finale.
Un sorriso

martedì 4 marzo 2014

I MIEI DITALI

Un breve post fuori dai soliti argomenti per mostrarvi questa.
Era caduta e si era rotta quindi abbiamo dovuto risistemarla: ha uno sportello in plexiglass che si era rotto ed abbiamo anche reincollato alcune parti del legno, ma alla fine è tornata come nuova!
Dentro: ditali e bicchieri da liquore!
i ditali nella parte centrale


e i bicchieri intorno....




Non per tutti i ditali ho il bicchierino corrispondente ma per molti sì!!!
In solaio c'è una seconda bacheca, in attesa di essere riempita. Quando sarà il momento dividerò in una i bicchieri e nell'altra i ditali, ma per ora ci stanno tutti nella stessa...
Ho anche molte forbici che mi piacerebbe sistemare ma non so dove, devo meditare.
Un sorriso

sabato 1 marzo 2014

CHILI CON CARNE

Eccoci di nuovo in cucina!
Anche questa ricetta lo vista in un blog, l'ho cercata ricercata perchè non ricordavo dove l'avevo vista e poi l'ho fatta senza leggerla, lavorando un po' a memoria un po' a mio gusto.
Gli ingredienti di base dovrebbero esserci tutti, il risultato è buonissimo, se non è proprio giusta chiedo scusa!
INGREDIENTI:
500 gr. di macinato misto
200 gr. di peperoni da pulire (1 giallo e  rosso piccoli)
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1 barattolo di pomodori pelati
250 gr. fagioli rossi (io ho preso le scatolette mignon di fagioli rossi già lessati e ne ho messe due)
mezzo cucchiaino di chili
Preparazione:
Pulire la cipolla e i peperoni e tritarli a coltello (i peperoni li ho tagliati a cubetti piccolini) emetterli in una pentola con un filo di olio a stufare. Aggiungere dopo pochi minuti il macinato sbriciolandolo poco e lasciando quindi qualche pezzetto più grande.
Quando la carne è stata completamente cotta ho aggiunto le ultime cose: I pomodori pelati spezzettati con le mani, i fagioli, il chili. Io ho aggiunto anche un cucchiaino di concentrato di pomodoro e due bicchieri acqua perchè mi pareva poco rosso.
Poi l'ho dimenticato sul fuoco al minimo e si è cotto, cotto, cotto...
Avevo alcuni timori, mi pareva troppo simile ad un ragù ed avevo paura fosse troppo piccante. Niente di tutto questo:
con il piccante ci ho preso, i fagioli sono buonissimi, e il tutto era davvero fantastico! Non credo riuscirò a ripetere, non so perchè non riesco mai a fare due volte la stessa cosa uguale ma questa volta ci ho preso.
La quantità basta bene per 4 persone, tant'è che me ne è avanzato per il giorno dopo ed ho potuto fare il bis... ne sono stata proprio contenta!!!

Un sorriso

Ops! Mi sono dimenticata: un niente di sale grosso quando ho messo i pomodori, circa un cucchiaino...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...