domenica 17 marzo 2013

LA MIA GATTONA E' FERITA...

Succede ogni tanto che scompaia dal blog perchè tento di impegnarmi di più con il ricamo e mantenere gli impegni presi ma questa volta la mia latitanza ha anche un'altra causa.
La mia "vecchiarda" così soprannominata in contrasto con la nuova arrivata, la "piccolina", è la gatta che ormai vagabonda fra casa e giardino da circa 11anni. E' arrivata a casa piccolissima, l'abbiamo presa in casa e rimpinzata per bene per renderla la bella gattona nera con una macchia bianca sul collo (da cui il vero nome Macchiolina!!) che è ora
Eccola, si vede anche la macchia di pelo bianca...
Ma, tornando a noi, circa una ventina di giorni fa la vecchiarda si presenta a casa sbavando e sanguinando dalla bocca e non mangia. Passa qualche giorno in cui aspettiamo di vedere cosa succede e poi via dal veterinario per vedere se si può capire di più. Scopriamo così un'infezione piuttosto estesa in bocca e quindi cominciamo con l'antibiotico. Dopo qualche giorno nuova visita e si vede molto bene cosa sta succedendo: la gatta ha la lingua tagliata per quasi metà della sua larghezza (praticamente metà lingua staccata...). Io sono rimasta scioccata e anche spaventata, il veterinario ha deciso di intervenire. Pensate, nella lingua di un gatto sono stati messi 8 punti di sutura, una cosa incredibile!
Ma la storia non finisce qui. Ora sono 10 giorni che la imbocco (letteralmente, con una palettina le devo mettere il cibo in bocca perchè non riesce a raccoglierlo da sola dalla ciotola) e domani dobbiamo operare di nuovo: i punti si sono staccati e quindi la lingua e di nuovo a penzoloni. Povera, mi fa una tenerezza!!! Ha una fame da squalo ma non riesce a mangiare!!!
Le do da mangiare due volte al giorno, mattina e sera, poi le lavo la bocca con il collutorio e la pulisco perchè sbava e non riesce a trattenere niente in bocca (dimenticavo l'antibiotico tutte le sere, che lei non vuole, quindi potete immaginare la fatica...). Per fortuna riesce almeno a bere, anche se ci mette un sacco di tempo...
Quindi un'ora al mattino e una alla sera per il cibo e poi pulizie e pulizie, candeggina dovunque perchè lei spesso sporca dove passa per quanto io cerchi di tenerle pulita la bocca.
Spero tanto che sia l'ultimo intervento, quello definitivo, non sopporto più di vederla in queste condizioni...

7 commenti:

  1. ma povera piccola: ma come è potuto succedere???
    dalle un bacino da parte mia e in bocca al lupo per l'ultimo intervento!!
    Clelia

    RispondiElimina
  2. Ciao, mi chiamo Cinzia ed ho scoperto il tuo blog da poco e da poco lo seguo, tanti complimenti e a presto!
    Povera piccola, spero guarisca presto! Anch'io ho sempre avuto gatti, ora son in pausa forzata per l'avversione di mio marito verso i gatti, e sono stata anche sfortunata perche` ero riuscita a convincerlo a farmi adottare una trovatella, ma la piccola dopo due giorni ha cominciato a dare segni di squilibrio (non sto scherzando, credimi!) a cominciare da morsi a tutto spiano a chiunque si trovava di fronte ed a finire con lanci improvvisi dal terzo piano dritta nelle braccia del mio cane, che al primo lancio le e` andato incontro, credo solo per curiosita` poiche` e` un tipetto estremamente pacifico, dal secondo in poi mi guardava come per dire "... Bah!" e poi l'ha solo ignorata, quindi adesso non posso nemmeno dire la parola "gatto" ad alta voce!
    Alla prossima,
    Cinzia

    RispondiElimina
  3. Non vorrei mai essere in una situazione come la tua! Quando i miei gatti hanno bisogno dell'antibiotico devo andare dal veterinario perche' non ci riesco proprio a darlo.
    Mi fa molta compassione la tua gatta perche' capisco la sofferenza poverina e capisco pure te e mi metto nei tuoi panni. io sarei disperata perche' i miei gatti non si fanno toccare facilmente soprattutto la bocca.
    Auguro a tette e due di risolvere al piu' presto questa brutta faccenda.
    un saluto
    sabrina

    RispondiElimina
  4. poverina mi dispiace tantissimo

    RispondiElimina
  5. Ciao Anna, che pena leggere. ti ammiro tanto sai? io non ho coraggio e non sarei di nessun aiuto in situazioni così penose. Spero tanto che la piccola guarisca al più presto e... che sia in mani capaci....
    Tienici informate.
    Un bacio
    mimma

    RispondiElimina
  6. Ciao sono Daniela,mi dispiace molto per la tua gattina..passa dal mio blog ho qualcosa per te..spero possa rallegrarti un po..
    http://sottolalberodimelograno.blogspot.it/
    un bacio

    RispondiElimina
  7. Povera piccola!!!! Ma come è potuto succedere!?!? Capisco la difficoltà per darle da mangiare, molti anni fa mi avevano portato un micino piccolissimo che ancora era in fase di allattamento... 5 volte al giorno col biberon ma era tutt'altra cosa, poi diventato grande dovevamo essere in due ogni volta che dovevamo dargli il vermifugo..... un grande in bocca al lupo e facci sapere...
    MGrazia

    RispondiElimina

....un sorriso a te che mi lasci scritte due righe.....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...