lunedì 27 gennaio 2014

CHICKEN PIE

Ok, una ricetta modificata, perchè in realtà io ho preparato solo il ripieno e quando dovevo fare la "torta" mi sono accorta che era tardi, avevamo fame, il profumo era buono e quindi abbiamo mangiato senza finire del tutto la preparazione.
Certo il risultato sarebbe stato molto più scenografico ma anche così in casa hanno rincorso con il pane la salsina, fino all'ultima goccia.
 Forse dovrei proprio pensare di fare un corso di fotografia, faccio delle cose inguardabili!!!
Pazienza, andiamo alla sostanza:
3 cucchiai di olio evo, pepe, sale, 40 gr. burro, 100 ml. vino bianco, 400 ml. brodo di pollo, 300 gr. funghi champignon, 30 gr. farina, 2 porri, 1 kg di petto di pollo
Intanto comincio col dire che la carne va tagliata come uno spezzatino e io ho sostituito il petto con le sovracoscie di pollo, perchè mi piacciono di più, e il brodo di pollo l'ho fatto prendendo una paio di ali non divise, quelle che si trovano a pochi euro nei supermercati.
Quindi si comincia col preparare gli ingredienti: il pollo tagliato a bocconi, i funghi più grandi tagliati, quelli piccoli lasciati interi e il porri affettati  molto sottili. In una padella mettere a stufare i porri con l'olio. Aggiungere il pollo e rosolarlo bene su tutti i lati. Unire i funghi. Sfumare con il vino bianco e completare la cottura del pollo.
In un altro tegame preparare la salsa: sciogliere il burro ed agg. la farina. Agg poi poco alla volta il brodo di pollo evitando i grumi, proprio come una besciamella in cui si sostituisce il latte con brodo.
A questo punto aggiungere questa salsa al pollo e lasciare insaporire qualche minuto.
E qui mi sono fermata io. Avevo comprato due rotoli di pasta brisee per fare la "torta" ma, come dicevo non l'ho provata.
Vi lascio le istruzioni così come le ho trovate: stendere una sfoglia sul fondo e sui lati di una tortiera di 22/24 cm. imburrata ed infarinata. Versare il composto di pollo cercando di formare una montagnetta al centro della tortiera. Ricoprire con l'altra sfoglia. Eliminare gli eccessi di sfoglia e schiacciare bene i bordi per chiudere le due sfoglie insieme. Fare alcuni fori al centro e spennellare con un uovo sbattuto. Infornare a 190° per 50 minuti e far riposare 10 minuti prima di tagliare.
 Potevamo noi resistere un'altra ora prima di mangiare? La prossima volta devo preparare molto prima il pollo, ma questa volta non mi ero organizzata bene.

Un sorriso