mercoledì 8 maggio 2013

MI PIACEVA...

Una quarantenne non ti sveglierà mai nel cuore della notte per chiederti a cosa stai pensando:
non le importa un bel niente saperlo.
Se una quarantenne non vuole guardare la partita, non ti starà intorno a piagnucolare, farà qualcosa che le piace e, in genere, si tratterà di qualcosa di più interessante.
Una quarantenne di conosce abbastanza da sapere chi è, cosa vuole e da chi:
a poche quarantenni interessa cosa tu pensi di loro.
Le quarantenni hanno dignità:
non ti fanno una scenata all'opera o in un ristorante costoso.
Naturalmente, se te lo meriti, non esiteranno a spararti, se pensano di farla franca!
Le donne più mature sono generose di complimenti, spesso immeritati,
sanno cosa vuol dire essere apprezzati.
Una quarantenne è abbastanza sicura di sé da presentarti alle amiche:
una donna più giovane in presenza di un uomo ignorerà persino le sue amiche più care, perché non di fida:
alle quarantenni non interessa se tu sei attratto dalle loro amiche, perché sanno che queste non le tradiranno.
Le donne diventano telepatiche ad una certa età:
non hai bisogno di confessare loro i tuoi peccati, li intuisco puntualmente.
Le quarantenni, una volta superate le prime due o tre rughe, sono molto più sexy dell donne giovani.
Le quarantenni sono dirette e oneste:
ti diranno subito se sei un imbecille o se ti stai comportando da tale.
Non hai bisogno di chiederti in che rapporti siete.
Sì, apprezziamo le ultra quarantenni per un sacco di ragioni.
Sfortunatamente la cosa non è reciproca:
per ogni fantastica, intelligente, sexy e ben pettinata quarantenne c'è un ometto calvo e con la pancetta che si rende ridicolo con una cameriera di 22 anni...