lunedì 21 maggio 2012

TERREMOTO!!!!


Ok, non abito proprio nella zona precisa ma ad una ventina di km.
Devo dire che sono in preda all'ansia: nessun danno a cose o persone nella mia zona ma la notte tra sabato e domenica ci ha buttati giù dal letto veramente in malo modo, terrore allo stato puro con la luce saltata e il pavimento che scappava da sotto i piedi.
Già io sono sempre una persona ansiosa, ora immaginate voi...
Ho tenuto la figlia a casa da scuola anche se non avrebbe avuto problemi, va a Bologna dove quasi non hanno sentito niente, ma non me l'è sentita di mandarla anche perchè non ha dormito un granchè in queste due notti neanche lei.
Per mettere ordine:
Prima scossa domenica mattina alle 4, panico assoluto mai vissuto un terremoto, ho pensato che sarei morta!
Domenica mattina abbastanza tranquilla, con passeggiata in paese in festa per non stare in casa.
Domenica pomeriggio alle 3 nuova scossa quasi come la prima di intensità ma molto più breve: di nuovo panico, di nuovo fuori di casa!
Ora sono nel limbo, in attesa. Non riesco a non pensarci e tengo sempre l'occhio sulle cordelline delle pale e l'orecchio al rumore: ho scoperto il rombo del terremoto, un treno che ti investe!!!
So benissimo che c'è chi sta peggio, che tanta gente non ha dormito in casa ma questo non cambia la mia ansia. Ho dormito con tutta la famiglia sul divano in salotto ad un metro dalla porta a piano terra, e parlare di dormire è un parolone: due ore dalle 10 a mezzanotte (finchè è stata sveglia la figlia) e poi basta , dopo avevo sempre un occhio aperto. Quindi so di tante piccole scosse e di una più forte all'1,30, però non ho svegliato la famiglia.
Ora continua scuotere, speriamo bene per il mio sistema nervoso ma soprattutto per tutte quelle persone che sono per strada, poverette, se io sto così immagino loro...

8 commenti:

  1. Mamma mia Anna che impressione le immagini che si vedono alla TV! Io sto vicina ad una zona sismica, il Mugello, e conosco bene le sensazioni di cui parli, anche se fortunatamente anche noi non abbiamo mai avuto danni e problemi gravi. Ho un cugino che vive a Bondeno, la loro casa non sembra aver subito danni, ma hanno passato la notte fuori...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. brutta esperienza
    io solo un leggero movimento del letto
    speriamo passi alla svelta e torni un pò di tranquillità anche se sarà difficile
    ciao
    Cris

    RispondiElimina
  3. Ciao Anna io credo che il terremoto sia la cosa più brutta che possa capitare, anche perchè arriva all'improvviso e non sai mai cosa fare... ti sono vicina con il cuore, io ho vissuto il terremoto dell'82 che colpì l'alta irpinia e fece tantissimi morti... è una di quelle cose che ti colpiscono al cuore e all'anima...
    Un abbraccio Giovanna

    RispondiElimina
  4. Difficile immaginare come ci si possa sentire, posso solo dirti che vi siamo vicini.

    RispondiElimina
  5. Ciao Anna,
    noi ci siamo già sentite...stesso scenario! Un abbraccio. NI

    RispondiElimina
  6. Non so che dirti...un forte abbraccio!Le precauzioni in questi casi non sono mai troppe..meglio perdere qualche giorno di scuola.
    Anna

    RispondiElimina
  7. Cara Anna, io l'ho sentito molto bene e come dici tu svegliarsi così di soprassalto ti fa rimanere in coma per tutto il giorno dopo. e continuo a sentire scosse .Anche se in effetti non si muove il lampadario. Ho avuto il mal di stomaco tutto domenica.
    Speriamo che la smetta abbastanza in fretta e che magari venga il bel tempo, almeno per la gente che si trova senza casa.
    noi consoliamoci che stiamo tutti bene.
    un saluto
    sabrina

    RispondiElimina
  8. non ci si può fare l'abitudine, è una cosa talmente imprevedibile... un abbraccio
    MGrazia

    RispondiElimina

....un sorriso a te che mi lasci scritte due righe.....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...