lunedì 21 maggio 2012

TERREMOTO!!!!


Ok, non abito proprio nella zona precisa ma ad una ventina di km.
Devo dire che sono in preda all'ansia: nessun danno a cose o persone nella mia zona ma la notte tra sabato e domenica ci ha buttati giù dal letto veramente in malo modo, terrore allo stato puro con la luce saltata e il pavimento che scappava da sotto i piedi.
Già io sono sempre una persona ansiosa, ora immaginate voi...
Ho tenuto la figlia a casa da scuola anche se non avrebbe avuto problemi, va a Bologna dove quasi non hanno sentito niente, ma non me l'è sentita di mandarla anche perchè non ha dormito un granchè in queste due notti neanche lei.
Per mettere ordine:
Prima scossa domenica mattina alle 4, panico assoluto mai vissuto un terremoto, ho pensato che sarei morta!
Domenica mattina abbastanza tranquilla, con passeggiata in paese in festa per non stare in casa.
Domenica pomeriggio alle 3 nuova scossa quasi come la prima di intensità ma molto più breve: di nuovo panico, di nuovo fuori di casa!
Ora sono nel limbo, in attesa. Non riesco a non pensarci e tengo sempre l'occhio sulle cordelline delle pale e l'orecchio al rumore: ho scoperto il rombo del terremoto, un treno che ti investe!!!
So benissimo che c'è chi sta peggio, che tanta gente non ha dormito in casa ma questo non cambia la mia ansia. Ho dormito con tutta la famiglia sul divano in salotto ad un metro dalla porta a piano terra, e parlare di dormire è un parolone: due ore dalle 10 a mezzanotte (finchè è stata sveglia la figlia) e poi basta , dopo avevo sempre un occhio aperto. Quindi so di tante piccole scosse e di una più forte all'1,30, però non ho svegliato la famiglia.
Ora continua scuotere, speriamo bene per il mio sistema nervoso ma soprattutto per tutte quelle persone che sono per strada, poverette, se io sto così immagino loro...